Home » “La Potenza del Natale” – Il programma degli eventi a Potenza città da dicembre 2022 a gennaio 2023

“La Potenza del Natale” – Il programma degli eventi a Potenza città da dicembre 2022 a gennaio 2023

by in4dcen8

“Un calendario ricco di iniziative, un coinvolgimento che comprende associazionismo, imprenditoria e volontariato, una proposta che al di là e prima delle manifestazioni, dei numeri e dei programmi, guarda al Natale come occasione di riflessione, di attenzione alle proprie origini, di promozione di percorsi culturali e sociali realmente e concretamente voluti perché l’intera comunità cittadina potesse tornare a incontrarsi, a vivere insieme questo bellissimo periodo dell’anno, ad aprire il proprio sguardo verso un futuro diverso, migliore e soprattutto ricco di speranza”.

Così l’assessore alla Cultura, Stefania D’Ottavio ha introdotto la conferenza stampa di presentazione della ‘Potenza del Natale 2022’, alla quale ha preso parte insieme agli assessori alle Attività produttive, Politiche Giovanili e Pari opportunità, Vittoria Rotunno, e alle Politiche sociali, Fernando Picerno, al sindaco Mario Guarente al quale sono state affidate le conclusioni.

“Lo straordinario presepe del maestro Francesco Artese, che il Rotary club Potenza ha voluto donarci, ospitato all’interno dell’atrio del Palazzo di Città, l’albero di Natale alto 4 metri, con un addobbo molto elegante allestito nel foyer del teatro Stabile da ‘Sinergie lucane’ e la Banca Monte Pruno che lo hanno donato alla città. Appena fuori dal teatro, al centro di piazza Mario Pagano, al centro del mercatino di Natale (dall’8 dicembre), le luminarie, l’albero natalizio alto 15 metri, con oltre 600 sfere colorate, 32.000 led, con un consumo energetico molto basso, proprio perché anche l’attenzione all’ambiente è un tema nei confronti del quale prestiamo grande attenzione. La concessione di spazi gratuiti per la realizzazione di appuntamenti, l’animazione per i più piccoli, in piazza Matteotti e largo Pignatari, incluso un servizio gratuito di babysitting nella struttura ‘L’Isola che non c’è’ per coloro che faranno acquisti nel centro storico, l’Angolo del gusto curato dall’associazione ‘Slow food’, un mercatino dello scambio, particolarmente improntato sull’oggettistica natalizia all’interno dell’impianto scale mobili ‘Prima’, tra viale Dante e viale Marconi.

Ancora mostre, spettacoli, performance, un progetto di videomapping sugli edifici della parte antica della città, e diversi momenti per rinsaldare il rapporto della città con la Parata dei Turchi, momento identitario, – ha concluso la D’Ottavio – con esibizioni equestri, anche un carro trainato dai cavalli e una mostra di alcuni degli abiti più belli e ricchi di storia della Parata che saranno allestiti in una sorta di esposizione dinamica, all’interno delle sale del teatro Stabile”.

L’assessore Rotunno si è soffermata in particolare sugli appuntamenti principali legati alle ‘Residenze artistiche’, “esperienza della cui bontà siamo stati convinti sin dall’inizio, alla quale abbiamo ritenuto di garantire il nostro supporto, riservandole la dovuta attenzione in questo particolare e importante periodo dell’anno: l’8 dicembre, alle ore 18, il laboratorio di drammaturgia con Dino Lopardo, al Centro sociale di Malvaccaro e sempre al Centro sociale dal 14 al 17 dicembre si potrà partecipare al secondo blocco della ricerca fotografica su Potenza con Elena Fedeli.

Il 16 dicembre alle ore 18:30, all’U-Platz, il laboratorio di arti visive con Andrea Nolè, stessa location il 18 dicembre alle ore 9:30, mentre alle 18 al Centro sociale, per il workshop fotografico con Elena Fedeli.

Il 27 e il 28 dicembre mattina, pomeriggio e sera al Centro sociale la conclusione delle ‘residenze’ con spettacoli per diversi target: infanzia e gioventù, famiglie e adulti”. L’assessore Picerno ha evidenziato come”in quest’occasione, con le Politiche sociali, si sia voluta porre l’attenzione maggiore sul coinvolgimento degli adolescenti, con 4 progetti e un impegno finanziario di 60.000 euro, che interessasse rioni quali Bucaletto, Malvaccaro, Macchia Romana, scuole e associazioni, attraverso iniziative, concerti, manifestazioni di strada e giochi come una caccia al tesoro, con l’intento di diffondere la cultura della solidarietà, l’aiuto di chi è meno fortunato, la possibilità di divertirsi garantita per tutti, soprattutto ai più giovani”.

(Testo e foto: www.comune.potenza.it)

Per il programma completo (.pdf) CLICCA QUI

Per tutti gli eventi natalizi in Basilicata CLICCA QUI

vedi anche